Appuntamento al Teatro Sociale di Camogli. Serenata d'estate i musicisti del Carlo Felice

Ultimi articoli
Newsletter

Camogli | martedì 1 agosto alle 21.30

Appuntamento al Teatro Sociale di Camogli
Serenata d'estate i musicisti del Carlo Felice

Otto musicisti dell'Orchestra più famosa di Genova omaggiano Mozart

di Aldo Carpineti

Camogli
Camogli

Camogli accoglie un evento straordinario in apertura del mese di agosto, un omaggio all’estate, fino a questo momento calda e caratterizzata da tempo sempre bello. Una ubicazione a due passi dalla città ma già tanto diversa da questa per ambiente, architettura, atmosfere.

Meno nota nel mondo di quanto sia Portofino, forse perché non frequentata parimenti dai vip italiani e stranieri, Camogli non ha tuttavia un fascino minore. Anzi non sono pochi i genovesi che trovano la cittadina del Golfo Paradiso più vivibile, più a misura umana pur nella grande originalità di tutte le sue caratteristiche architettoniche e marine.

Sia il borgo, che si sviluppa dalle prime case di Camogli fino alla stazione ferroviaria, sia la passeggiata lungomare sia la piazzetta attorno al porticciolo presentano un’armonia e una calma dolcezza che sono un inno dalla coralità diffusa.

La strada centrale, fitta di negozi e botteghe, ha vita soprattutto per la frequentazione della gente locale. La passeggiata, sotto, ha un fascino particolarissimo tanto per la fila di case che la delimitano a monte quanto per la spiaggia ed il mare a sud. Le case di Camogli, qualcosa che non c’è in nessun altro posto al mondo. Una teoria ininterrotta di costruzioni dai colori cangianti e dalla forma sempre diversa. Un colpo d’occhio meraviglioso e delicato al tempo stesso, qualcosa da non toccare, per non cambiare in alcun suo particolare. Il porticciolo, piccolo quasi angusto, ricavato in spazi stretti eppure così affascinante: racconta di mille partenze per il mare di barche di pescatori abituati a vivere del loro pescato e della loro immane fatica, del proprio rischio.

In questo ambiente, unico nella sua semplicità e nel suo proporsi quasi fiabesco, trova posto un teatro, recentemente ristrutturato, il Teatro Sociale, dove domenica 1 agosto si rende omaggio a Mozart da parte di otto musicisti dell’Orchestra del Carlo Felice. Sono Dario Sartori e Francesco Biraga (entrambi all’oboe) Valeria Serangeli e Danilo Zauli (clarinetto) Carlo Durando e Fabio Uscidda (corno) Luigi Tedone e Mauro Caligaris (fagotto).

Eseguiranno:

Serenata in do minore K388

Serenata in Mi bemolle maggiore K375

Arie d’opera da Così fan tutte, don Giovanni e Nozze di Figaro 

Giovedì 27 luglio 2017

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: