Arte e Scienze da un lato molto diverse d'altra parte basi comuni e reciproche

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | 7/3 alle 17.30

Arte e Scienze da un lato molto diverse
d'altra parte basi comuni e reciproche

La natura del processo creativo, Fabio Benfenati a Palazzo Ducale

di Aldo Carpineti

Fabio Benfenati
Fabio Benfenati

COMUNICATO PALAZZO DUCALE

7 marzo 2018, ore 17.30 Sala del Maggior Consiglio Come l'arte influenza il nostro cervello Fabio Benfenati

Arte e Scienza sono attività da un lato profondamente diverse, dall’altro molto simili: il ricercare artistico e il ricercare scientifico hanno profonde basi comuni e reciproche fonti di ispirazione.

La capacità di essere creativi è una delle più importanti caratteristiche degli esseri umani. Lo studio della creatività nell’Arte e nella Scienza è caratterizzato da una varietà di domande chiave, quali la natura del processo creativo, se esistono diversi tipi di creatività e quali sono le basi neuronali della creatività. Anche se vi è la convinzione che la capacità creativa dipenda strettamente dallo sviluppo della corteccia cerebrale, non è stata finora identificata nessuna specifica area cerebrale, che sia responsabile della creatività e del talento artistico e le funzioni creative sembrano emanare dall’attività globale del nostro cervello. Arte e Scienza sono attività da un lato profondamente diverse, dall’altro sono molto simili. Il Ricercare artistico e il Ricercare scientifico hanno profonde basi comuni e reciproche fonti di ispirazione.

Secondo appuntamento con il ciclo La Medicina del Terzo Millennio, a cura di Giancarlo Torre e Giovanni Murialdo, in collaborazione con Auser e Uniauser Genova - Università Popolare dell’età libera

Giovedì 1 marzo 2018

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: