Da Bonn a Vienna: Ludwig van Beethoven. Interpretazione di Lorenzo Osta

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | vita e opere di grandi compositori

Da Bonn a Vienna: Ludwig van Beethoven
Interpretazione di Lorenzo Osta

Proponiamo un ascolto di un tempo di una sonata per pianoforte scritta da Ludwig van Beethoven nell'anno 1799, precisamente l'op. 13 suonata al pianoforte da Lorenzo Osta

di Lorenzo Osta

Beethoven sinfonico (1770-1827)
Beethoven sinfonico (1770-1827)

Descrizione: la personalità beethoveniana era del resto fortemente affermata nel 1799 con la prima sonata autebticamente originale, l'op. 13 Patetica. Si entra in un nuovo pianismo. L'opera è in do minore, la tonalità prediletta dal compositore, adatta ad accentuare i caratteri drammatici ed eroici del suo temperamento. Il Grave iniziale con i suoi accordi pesanti, forti immette l'ascoltatore in un clima tragico, confermato dall'allegro successivo in cui, fra tremoli e violenti accordi si fa strada il disegno orchestrale con il tema che rimbalza da una -sezione- all'altra della tastiera, ora al grave ora all'acuto, quasi dialogassero violoncelli e legni. 

Mercoledì 22 maggio 2019

© Riproduzione riservata

132 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: