Don Chisciotte con Petruzzelli debutta al Duse

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | teatro nazionale di genova

Don Chisciotte con Petruzzelli debutta al Duse

Il Cavaliere dalla triste figura rivive sul palcoscenico nell’interpretazione dell’attore e regista Pino Petruzzelli, insieme al fidato Sancho Panza a cui presta volto, corpo e voce Mauro Pirovano. Musiche di Alessandro Pipino

di Francesca Camponero

Petruzzelli e Pirovano
Petruzzelli e Pirovano

Debutta fra pochi giorni, il 10 gennaio, la nuova produzione del Teatro Nazionale di Genova al Teatro Duse (alle ore 19,30) ed è dedicata a don Chisciotte, uno dei più grandi eroi della letteratura di tutti i tempi. Il romanzo spagnolo di Miguel de Cervantes pubblicato in due volumi, nel 1605 e 1615, annoverato come capolavoro della letteratura mondiale rivivrà sul palcoscenico nell’ interpretazione dell’attore e regista Pino Petruzzelli, insieme al fidato Sancho Panza a cui presta volto, corpo e voce un altro attore molto noto a Genova, Mauro Pirovano.

Le continue, mirabolanti avventure vissute dall’hidalgo spagnolo e il suo fido scudiero, troveranno una perfetta scenografia sonora grazie alle musiche eseguite dal vivo dal compositore e polistrumentista Alessandro Pipino.

Un don Chisciotte che non è solo la rilettura dell'illustre romanzo, ma anche e soprattutto un messaggio che con la forza delle parole, prova a sgretolare la disillusione del mondo.

Questi tre “cavalieri” armati di musica e ironia, questi tre artisti dalle cifre diverse ma uniti da una gioiosa vitalità, giocano sul palcoscenico mettendo in scena un caleidoscopio di personaggi e situazioni che accompagnano lo spettatore dentro un vortice di avventure straordinarie.

«Quella di don Chisciotte – raccontano i tre interpreti - è la storia di un uomo che non cede alle difficoltà e alle sconfitte, non si rassegna ad un destino che lo vorrebbe succube di una quotidianità asfissiante. La sua figura va vista sempre in relazione a quella di Sancio. Il loro legame è in funzione della contrapposizione fra sogno e realtà, tra libertà e ragione. Loro rappresentano l’eterno conflitto tra ciò che vorremmo fare e ciò che possiamo fare».

don Chisciotte rimane al Teatro Duse fino a domenica 20 gennaio. Lo spettacolo è in scena dal martedì al sabato alle ore 20.30, domenica alle ore 16, giovedì inizia alle 19.30. Per ulteriori informazioni: www.teatronazionalegenova.it

Lunedì 7 gennaio 2019

© Riproduzione riservata

73 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: