Episodi indegni nella partita di Samp e Napoli, cori razzisti dalla gradinata

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | finita 0-2

Episodi indegni nella partita di Samp
e Napoli, cori razzisti dalla gradinata

Fatti che squalificano la città di fronte al pubblico di tutta Italia

di Aldo Carpineti

Kalidou Koulibaly
Kalidou Koulibaly

La partita è finita male, anzi non poteva finire peggio. 

Oltre al punteggio, che ha premiato largamente il Napoli, parte del pubblico sampdoriano ha dimostrato scarsa dimestichezza con l'educazione ed il buon gusto intonando cori denigratori alla volta dei giocatori di colore della squadra ospitata.

L'arbitro è stato costretto ad interrompere la gara, il presidente Ferrero si è prodigato per far cessare lo sconcio di questi comportamenti, ma intanto i fatti restano e rappresentano una macchia di entità grave sull'immagine di Genova.

Fa male considerare come il pubblico della Samp si è congedato dal campionato 2017/18. Un campionato disputato, tutto sommato, all'insegna del gioco aperto e gradevole. E non pare sufficiente a giustificare i fatti pensare che i cori provenissero da una minoranza di tifosi. Una pagina brutta per la stessa storia della Sampdoria.

Domenica 13 maggio 2018

© Riproduzione riservata

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: