Gli inviti a pranzo gli zucchini fritti ed un altro invito parecchio diverso

Ultimi articoli
Newsletter

c'è piatto e piatto

Gli inviti a pranzo gli zucchini fritti
ed un altro invito parecchio diverso

I piatti che vengono preparati non sempre hanno il gradimento altrui

di Aldo Carpineti

Peperoni
Peperoni

Ho incontrato stasera, rientrando a casa, un amico della mia età che le molte primavere hanno reso pensoso ed un po appesantito, proprio come il sottoscritto. 

Mi ha raccontato, non senza una punta di dispiacere, che ieri sera aveva comperato mezzo chilo di zucchini e li aveva preparati fritti, una vera delicatezza. Perché era dispiaciuto? Perché i suoi figli non avevano voluto mangiare, neanche toccare quel piatto prelibato. Lui ci aveva messo tutto l'impegno, e il risultato era anche assai pregevole, e tuttavia nessuno aveva fatto onore alla sua cucina.

L'episodio mi ha fatto tornare alla mente un recente fatto accaduto a me, ospite di alcuni conoscenti genovesi. Costoro mi hanno presentato primi piatti e pietanze che definire sterco è troppo gentile. Immangiabili, puzzolenti, neanche avvicinabili. Con tutto ciò sono stato costretto dalle insistenze loro, davvero esagerate e fuori luogo (delle vere violenze), a consumare questo pasto. Un patimento incredibile. Cercherò di non mettere mai più piede in quella casa.

A volte come vanno le cose del mondo... gli zucchini fritti non li mangia nessuno, lo sterco ti costringono a mangiarlo. 

Mercoledì 1 settembre 2021

© Riproduzione riservata

117 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: