Igor Belansky disegna Aldo in corso. Solferino, è incavolato o depresso?

Ultimi articoli
Newsletter

l'artista e il redattore

Igor Belansky disegna Aldo in corso
Solferino, è incavolato o depresso?

L'autore sostiene la prima interpretazione, il soggetto la seconda

di Aldo Carpineti

Aldo visto da Igor Belansky
Aldo visto da Igor Belansky

Speriamo che non sia né l'uno né l'altro. Certo l'espressione non è delle più gioiose, ma può essere un momento... 

Ringraziamo in ogni caso Igor di questo ritratto che rappresenta un ritorno del disegnatore alle origini di Reteluna Genova. Sappiamo infatti che Belansky ha successivamente scalato le vie del successo disegnando per giornali di importanza crescente e raccogliendo consensi e visualizzazioni sempre più consistenti. 

Lo sfondo è quello, simpatico, del Chiosco di Deborah di corso Solferino noto ancora ad alcuni come ex Mingo dal nome del leggendario antico proprietario. Deborah stessa, Gianni, Angelo, Riccardo e Carolina hanno raccolto l'eredità assicurando una gestione precisa, efficace e sempre all'altezza. La risposta del pubblico, sempre presente con frequenze importanti è prova della professionalità e della larga popolarità del gruppo. 

Domenica 12 settembre 2021

© Riproduzione riservata

93 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: