Igor Belansky maestro di Storia ci fa rivivere le vicende napoleoniche

Ultimi articoli
Newsletter

testo e disegni dello stesso autore

Igor Belansky maestro di Storia ci
fa rivivere le vicende napoleoniche

Belansky disegnatore di professione ha una passione per la storia

di Igor Belansky

Charleroi
Charleroi
Nel 1815 la Francia è di nuovo in guerra contro il resto d'Europa. I due eserciti più pericolosi per i francesi sono quello prussiano e quello britannico stanziati in Belgio. Questi due eserciti però sono distanti l'uno dall'altro. I francesi marciano e occupano Charleroi, proprio in mezzo ai due eserciti nemici. I francesi cercano di attuare la strategia della posizione centrale che consiste nel mettersi in mezzo a due eserciti nemici e poi, sfruttando la maggiore velocità, annientarli uno alla volta.
Occupando Charleroi i francesi attuano la prima parte del piano. Il primo obbiettivo è l'esercito prussiano che viene attaccato a Ligny. La battaglia è vinta dai francesi con una carica di cavalleria finale dei corazzieri, ma i prussiani non sono annientati. Riescono a ritirarsi prima di essere presi tra due fuochi. Con tutto ciò la strategia francese fallisce. I francesi attaccano a Waterloo i britannici, ma ormai è troppo tardi. I due eserciti alleati annientano quello francese malgrado il sacrificio della Guardia imperiale.

 

Giovedì 12 marzo 2020

© Riproduzione riservata

113 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: