Il Barnum di Piazza Manin quando la quotidianità è trasformata in un circo

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | creatività diffusa

Il Barnum di Piazza Manin quando la
quotidianità è trasformata in un circo

Sotto a chi tocca, partecipare non costa niente, vincere è più difficile

di Aldo Carpineti

Circo Barnum
Circo Barnum

Volete una birra o un tramezzino? Vi è data anche la possibilità di una recita a canovaccio, dove chi ha più abilità ha parti complesse, ma non mancano le comparse.

Sbrigliate la fantasia e interpretate ruoli drammatici, comici, da seduttore/seduttrice, oppure da santarellino che sta passando di lì per caso.

Naturalezza e credibilità sono ingredienti indispensabili, la recita forzata non avrebbe effetto. Certi lavori debbono piacere. Altrimenti si rimane spettatori. Scartati anche i troppo agitati e quelli dai nervi non saldi: non sarebbero in linea con l'atmosfera freudiana.

Forza ragazzi, a Roma non riescono a fare il Governo, ma noi di piazza Manin sì che siamo à la page: risolleveremo le sorti del pianeta! La scintilla scoccherà da qui. Saremo il modello per il mondo intero. 

Mercoledì 4 settembre 2019

© Riproduzione riservata

82 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: