Il grave infortunio di 17 anni fa sulla moto non ha fermato Sergio Bachi imprenditore

Ultimi articoli
Newsletter

motociclista professionista oggi quarantaseienne

Il grave infortunio di 17 anni fa sulla moto
non ha fermato Sergio Bachi imprenditore

La forza d'animo e la resilienza ne fanno un grande personaggio

di Aldo Carpineti

Sergio Bachi
Sergio Bachi

Si è svolta nella serata di domenica 26 maggio presso il nuovo ristorante Smoove in Darsena a Viareggio la presentazione delle attività imprenditoriali di Sergio Bachi.

La serata è stata allietata dalla elezione di alcune miss e dalle esecuzioni di un giovane rapper locale. 

Bachi sta lanciando i suoi prodotti in questo momento con strategie di marketing nuove. Diciassette anni or sono Bachi, motociclista professionista, visse una esperienza che trasformò la sua vita sotto ogni punto di vista. Sia per le conseguenze del infortunio occorso sulla pista di Adria, sia per la grande capacità di reagire che Bachi dimostrò verso se stesso e verso gli altri. L'umanità profonda di Bachi trovò nella sfortunata circostanza una forza ed una resilienza che interessarono tutto l'essere e tutta la vita di questo uomo straordinario.

I suoi interessi, i suoi motivi di apertura verso la gente e di conseguenza le sue relazioni personali e di lavoro acquistarono rinvigorito spessore e significato, la sua esistenza crebbe nel crescere umanamente e nel costruirsi una rete di frequentazioni che gli permettono tuttora una vita indipendente, assolutamente varia e disponibile all'incontro ed alle novità. 

I suoi valori, già presenti in grande misura, si svilupparono coltivati nella quotidianità impegnativa e coraggiosa al tempo stesso. Oggi Sergio Bachi dice di vivere momenti di felicità che lo appagano di ogni circostanza difficile, racconta con grande serenità di essere ormai pacificato con se stesso pur nella ricerca del miglioramento continuo. E promette che, prima o poi, tornerà definitivamente in moto. 

Martedì 28 maggio 2019

© Riproduzione riservata

557 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: