Perché attendiamo notizie da Parigi la candidatura per un job in italiano

Ultimi articoli
Newsletter

riveliamo una anteprima

Perché attendiamo notizie da Parigi
la candidatura per un job in italiano

Verso i primi di dicembre dovremmo ricevere riscontri dalla Francia

di Aldo Carpineti

Notre Dame in una visione di Igor Belansky
Notre Dame in una visione di Igor Belansky

Si tratterebbe di svolgere compiti di Comunicazione e di Insegnamento in Italiano per una Società parigina, da remoto, cioè da casa.

C'è in atto uno screening basato sui curricula e sui risultati di un test con domande a risposta multipla. E probabilmente la concorrenza è numerosa ed agguerrita. Da quanto ci comunicano restiamo comunque in corsa per un risultato positivo della selezione.

Le mansioni potrebbero essere svolte a tempo pieno o con un tempo parziale percentualmente importante. Diventerebbe comunque la maggiore e prevalente delle attività svolte.

Non nascondiamo che l'ipotesi di lavorare a contatto con la capitale francese rappresenti stimolo e motivazione molto forti. L'idea di esplorare modalità di lavoro diverse da quelle nazionali e comunque verso un ambiente così poco abituale è ragione di rinnovate curiosità e desideri di conoscenze. 

Per il momento non c'è nulla di definito. La scelta può cadere su uno qualsiasi degli attuali candidati. Rimaniamo pertanto in attesa di notizie parigine, incrociando le dita. 

Martedì 24 novembre 2020

© Riproduzione riservata

95 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: