Riaffiora l'ironia di Igor Belansky in. Borsalino acuta figura di ieri ed oggi

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | un disegno fuori mostra

Riaffiora l'ironia di Igor Belansky in
Borsalino acuta figura di ieri ed oggi

Un nuova opera del funambolico artista ci ripropone versatile fantasia

di Aldo Carpineti

Borsalino
Borsalino

Un mafioso? o soltanto un eccentrico? qualunque sia l'identità del personaggio effigiato, rispunta l'ironia di Igor Belansky, disegnatore dai mille aspetti, capace di interpretare la natura come monumenti o scorci urbanistici oppure volti che esprimono la loro umanità in forme diverse.

La cura del disegno ha applicazione tanto all'abbigliamento dell'uomo, che porta un cappello a falde tese con fascia bicolore, camicia candida, cravatta scura e gilet sapientemente stampato sul petto. Quanto all'espressione, volutamente esagerata e caratterizzata da una bocca sgangherata dotata però di denti bianchissimi e regolari. 

L'ironia proprio nei contrasti, che rendono il personaggio paradossale ma al tempo stesso vero e vivente. Qui il motivo chiaroscurale della penna di Belansky ritrova nel bianco e nero la sua più consueta naturalezza e verosimiglianza.

Venerdì 28 febbraio 2020

© Riproduzione riservata

210 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: