Salita Multedo o dell'amore per salire e scendere, Circonvallazione a Monte

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | angoli della città

Salita Multedo o dell'amore per salire
e scendere, Circonvallazione a Monte

Dicono che abitare in Salita Multedo tenga in forma, e forse è vero

di Aldo Carpineti

Salita Multedo in febbraio
Salita Multedo in febbraio

Pare retorica eppure può essere vero, come dicono coloro che vi abitano, che fare almeno due volte al giorno Salita Multedo tiene in forma. Un esercizio tipo step per la prima parte un percorso non troppo ripido, poi progressivamente sempre più inerpicato verso San Bernardino.

Coloro che non conoscono la zona pensano che Salita Multedo sia a Pegli, invece è una tipica creuza di montagna non lontano da Piazza Manin. Parte dal centro di corso Armellini, di fronte alla Farmacia Baudoin, supera i bivi di Vico Barnabiti e Via Bracelli e va poi su, parallela a Via Contardo.

Dopo due o tre curve si incontra il Giardino dei Limoni un meublé di installazione piuttosto recente che si è già creato una propria clientela. Poco più avanti il cancellone che dà accesso ai numeri 12, 12A e 14.

Vi abitano persone che hanno da tempo trovato qui il proprio ambiente, che si ripromettono di cambiare casa da un momento all’altro perché la salita diventa sempre più faticosa, ma che rimangono perché il posto è bello e tranquillo. Molti hanno comprato casa tanti anni fa e vi sono diventati anziani e l’esercizio quotidiano non è dei più lievi.

Vi sono giardini frequenti, in primavera ed estate traboccanti di fiori e di alberi da frutta. Tanti limoni d’inverno. C’è chi non usa per sé tutti i limoni che i propri alberi producono e li regala agli altri ricevendone in cambio porzioni del limoncello derivato, torte e diverse preparazioni alimentari.

Qui si conoscono un po tutti. Difficile nascondere il proprio carattere e le proprie abitudini, è come una famiglia allargata. Ma ci sono vantaggi, anche in termini di affetto e di aiuto reciproco.

Val la pena di visitare Salita Multedo, se non la conoscete. Un angolo di Genova caratteristicamente antico. 

Giovedì 28 febbraio 2019

© Riproduzione riservata

201 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: