Si apre il nuovo anno accademico per 17 ragazzi alla Scuola di recitazione Mariangela Melato

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | scuola di recitazione Mariangela melato

Si apre il nuovo anno accademico per 17 ragazzi
alla Scuola di recitazione Mariangela Melato

Questo pomeriggio alle 18 le porte della prestigiosa Scuola sono state aperte anche a chi non vi era mai entrato portando a scoprire un mondo dove il fine prioritario è quello di imparare un mestiere antichissimo come quello dell'attore

di Francesca Camponero

Gruppo di nuovi allievi alla presentazione
Gruppo di nuovi allievi alla presentazione

Non era mai successo prima d'oggi che il Corso di Recitazione della Scuola Mariangela Melato aprisse il suo anno accademico con un'inaugurazione aperta alla stampa. Una novità importante fortemente voluta dal nuovo direttore del Teatro Nazionale di Genova Davide Livermore che da subito sta mostrando una notevole voglia di cambiamenti, il che è apprezzabilissimo.

E così questo pomeriggio alle 18 le porte della prestigiosa Scuola sono state aperte anche a chi non vi era mai entrato portando a scoprire un mondo dove il fine prioritario è quello di imparare un mestiere antichissimo come quello dell'attore che però non tramonterà mai e appassionerà sempre chi lo fa e chi ne può godere da spettatore.

Oltre ai 17 nuovi studenti che provengono da tutt'Italia, ma di cui quasi la metà sono genovesi, erano presenti anche i giovani che abbiamo apprezzato in Riccardo III e che quest'anno chiuderanno il loro percorso con un Master in massima parte dedicato alla pratica di palcoscenico (pubbliche letture, uno spettacolo-esercitazione su testi classici, gli allestimenti della Rassegna di drammaturgia contemporanea e a spettacoli in cartellone). Naturalmente a presentare il nuovo anno accademico il Presidente del Teatro Alessandro Giglio che ha ricordato di aver frequentato anche lui 37 anni fa lo stesso corso diretto da AnnaLaura Messeri. A seguire hanno parlato il neo Direttore Livermore che ha subito messo in risalto la carente preparazione dei giovani in campo musicale, cosa a cui pare abbia intenzione di porre presto rimedio, e Marco Sciaccaluga, direttore didattico della scuola.

Marco Sciaccaluga
Marco Sciaccaluga

"Cari ragazzi vi aspettano 3 anni di duro lavoro, ma anche di divertimento - ha detto Sciaccaluga - Ricordate che questo mestiere è preculturale in quanto ha a che fare con il linguaggio. Quindi mettete le clave nei vostri sipetti perchè potrebbe arrivare il momento di usarle. Questo è un cammino d'arte totalmente anacronistico, ma così vivo - ha aggiunto il direttore- Siate esigenti con voi stessi, ma anche molto pazienti. Se una cosa non riesce subito si farà domani, e se riesce, si farà meglio domani. Voi dovete dare energia a questa scuola che, tenetelo ben presente, non è una scuola, ma un teatro e come tale va rispettata".

Massimo Mesciulam
Massimo Mesciulam

Sciaccaluga ha poi presentato tutto il corpo docenti che oltre a lui comprende: per recitazione Anna Laura Messeri Massimo Mesciulam coadiuvati – per determinati periodi – da collaboratori esterni di comprovata competenza: Enrico Bonavera, Giorgio GallioneAlberto Giusta, Frédérique Loliée e Mercedes Martini; per Educazione della Voce e Canto Silvia Piccollo, Elena Belfiore; per Tecniche corporee e Danza Alessandra Manari e Claudia Monti; per Aikido Daniele Granone; per Storia del Teatro Renzo Trotta.

Grande entusiasmo da parte di tutti e alla fine un bicchiere di vino e un pò di focaccia per iniziare indubbiamente con allegria.

Lunedì 10 febbraio 2020

© Riproduzione riservata

129 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: