Trevor Francis è quasi sessantacinquenne saluta con affetto tutta la tifoseria doriana

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | una gloria neanche tanto vecchia

Trevor Francis è quasi sessantacinquenne
saluta con affetto tutta la tifoseria doriana

Il grande campione inglese giocò nella Sampdoria dal 1982 al 1985

di Aldo Carpineti

Trevor Francis
Trevor Francis

Verso la metà degli anni ’80 calcò il terreno dello stadio di Marassi con i colori della Sampdoria un grande giocatore inglese, centravanti della nazionale ai mondiali dell’82.

Trevor Francis fu la bandiera della Sampdoria nell’epoca immediatamente precedente a quella dei Vialli e Mancini. Giocò insieme all’irlandese Liam Brady, una classica mezza punta che in quegli anni fungeva di appoggio alla azione di attacco di Francis.

Attaccante dalla grande agilità e dalla tecnica raffinatissima era un calciatore unico nel suo genere, dotato di un grande fiuto del goal cui spesso arrivava anche dopo travolgenti azioni individuali.

Memorabile una sua realizzazione allo stadio Meazza di San Siro che valse la vittoria alla Samp sull’Inter, grazie ad una serpentina che lasciò in bambola tutta la difesa nerazzurra. Quella volta il noto radiocronista Sandro Ciotti urlò nei microfoni di Tutto il Calcio Minuto per Minuto: Capolavoro di Trevor Francis... con tutto il fiato residuo che le sue 80 sigarette al giorno gli concedevano.

Purtroppo il turno successivo, a Marassi contro la Roma in una partita conclusa in parità Francis fu vittima di un grave infortunio muscolare. Proprio questa sua caratteristica fisica, i muscoli delle gambe straordinariamente allungati e sottili lo rendevano soggetto a frequenti strappi. In quella occasione l’infortunio gli pregiudicò la prosecuzione del campionato costringendolo ad una sosta di diversi mesi.

Tutto il periodo sampdoriano venne vissuto nel giustificato timore che episodi del genere si potessero ripetere. La sua presenza in campo era condizionata spesso dalla esigenza di sottrarsi a pericoli di infortuni. Ciò non gli impedì di segnare per la Samp un’epoca e di essere profondamente amato dalla tifoseria. E soprattutto di conquistare con la Sampdoria la Coppa Italia 1984-85.

Oggi Trevor Francis è quasi sessantacinquenne e ricorda con grande piacere la sua militanza nella Sampdoria. 

Mercoledì 6 febbraio 2019

© Riproduzione riservata

259 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: