Vi presentiamo le stampe di due opere di. Beppe Ricci prestigioso pittore piemontese

Ultimi articoli
Newsletter

arte contemporanea

Vi presentiamo le stampe di due opere di
Beppe Ricci prestigioso pittore piemontese

Rappresentano la zona di Orsara dove è nato, vive ed è stato sindaco

di Aldo Carpineti

Beppe Ricci - Valle Bormida
Beppe Ricci - Valle Bormida
Beppe Ricci -Valle Bormida 2
Beppe Ricci -Valle Bormida 2
Beppe Ricci
Beppe Ricci

Dal bailamme indegno del mio studio dove ogni cosa si nasconde e poi torna inaspettatamente alla luce, sono emerse oggi due stampe di altrettante pregevoli opere di Beppe Ricci, uno fra i più quotati pittori contemporanei del basso Piemonte con respiro assolutamente internazionale per partecipazioni e presenze in Europa e oltre. Rappresentano la zona di Orsara (Al) dove Ricci è nato e tuttora vive. Della cittadina l'artista è stato anche sindaco e Presidente della Unione dei Castelli.

Commercialista e Revisore Contabile di grande preparazione professionale, Beppe Ricci dispone anche di una vasta cultura classica sia letteraria sia musicale nel campo lirico. 

Persona di spirito arguto e di sapiente ironia, offrì nel non lontano settembre del 2018 una gradevolissima merenda nella propria bella casa di Orsara alla scultrice genovese Gabriella Oliva, a Daniele marito di lei, ed al sottoscritto. In quella occasione scrissi un articolo su Reteluna Genova che descriveva il piacevole incontro caratterizzato dalla degustazione di cibi in linea con le abitudini vegetariane di Ricci e tuttavia assolutamente saporiti e ricchi. Nonché di vini piemontesi all'altezza della situazione. 

Ricci ha partecipato con palese interesse anche al ciclo di presentazioni di libri editi da Stefano Termanini a Rivalta Bormida presso il museo Elisabeth de Rothschild. In quelle occasioni un vasto e qualificato pubblico affluì a ciascuna delle manifestazioni svolte. 

Ricci mi ha telefonato recentemente per farmi gli auguri di Pasqua così come è simpaticamente sua abitudine nelle ricorrenze delle festività più importanti dell'anno. Le attuali vicende collegate alle restrizioni negli spostamenti hanno reso impossibili incontri con lui in questo ultimo periodo. Contiamo tuttavia di fargli visita appena le disposizioni vigenti lo rendano possibile. 

Mercoledì 29 aprile 2020

© Riproduzione riservata

148 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: