Vivere sopra a tutti e sopra a nessuno racconto le mie poche regole di vita

Ultimi articoli
Newsletter

autocoscienza

Vivere sopra a tutti e sopra a nessuno
racconto le mie poche regole di vita

Scegliere se stesso e scegliere la tolleranza, ma pretendere il rispetto

di Aldo Carpineti

Una foto di una decina di anni fa
Una foto di una decina di anni fa

Sembra una contraddizione, eppure non è.

Considerare la propria scelta di vita sopra a quella degli altri, ed avere una scelta di vita che è rispetto per gli altri, ed aiuto fin che sia possibile.

Non permettere che l’ingerenza altrui modifichi il tuo stile, ed avere uno stile tollerante e disponibile.

Non temere i giudizi presuntuosi, pretestuosi di chi pretenderebbe di modificarti secondo il proprio modello. Ma essere pronto a modificare le proprie idee sulle contingenze del vivere. 

Non escludere l’ironia che supera le pesantezze della considerazione oggettiva delle cose. Ironia come fatto personale, proprio, soggettivo che contraddistingue e rende unico.

Queste le mie, poche, regole di vita. Il difficile non è stato viverle. Il difficile è stato riconoscerle. Il mio cammino, la mia autonomia mi hanno portato a questo risultato.  

Martedì 10 settembre 2019

© Riproduzione riservata

89 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: