A Rapallo il Comune allestisce l'ottocentesca. Villa Devoto Casa del Mare di Babbo Natale

Ultimi articoli
Newsletter

Rapallo | nel tigullio iniziative per il turismo

A Rapallo il Comune allestisce l'ottocentesca
Villa Devoto Casa del Mare di Babbo Natale

Iniziativa della nuova amministrazione su progetto di Oriana Pagan
e Ilaria Costa che apre una serie di interventi mirati a movimentare
l'inverno nella città, idea dell'assessore Lai e della dott.ssa Zagari

di Aldo Carpineti

Il Castello a Rapallo
Il Castello a Rapallo

L’elegante Villa Devoto dei primi dell’800, a fianco della casa del Comune, abitualmente adibita a bed & breakfast diventa la Casa del mare di Babbo Natale: un ingresso attraverso il vasto giardino di ghiaino dove fanno bella mostra di sé nove renne con slitta, all’interno diverse stanze destinate a laboratorio per attività manuali per i bambini, a refettorio, a sala musica. La nuova amministrazione comunale, Elisabetta Lai, assessore al Turismo e al Commercio, e dott.ssa Tiziana Zagari, responsabile del servizio, fanno sul serio: hanno incaricato due veterane come Oriana Pagan e la figlia Ilaria Costa di allestire questa struttura ed il risultato è all’altezza delle attese. I bimbi qui trovano insieme a Babbo Natale in persona il clima adatto ad essere felici ed anche i loro genitori si immedesimano nella realtà carica di effetti fantasiosi.

La casa del Mare di Babbo Natale può essere visitata gratuitamente fino al giorno dell’epifania, dal 20 al 6 anche al mattino. Apertura tutto il giorno anche durante tutti i weekend.

Scopo di questo sforzo organizzativo, oltre che la felicità dei piccoli, è vedere finalmente Rapallo invasa dai turisti anche nella stagione climaticamente meno propizia. Da troppo tempo albergatori e commercianti lamentano che ad una stagione estiva fin troppo ricca di soddisfazioni in termini di presenze turistiche italiane e straniere, succede un inverno senza vivacità persino in passeggiata, momento morto che troppo sollecitamente annulla i benefici economici dell’estate.

Il Natale è l’occasione propizia, la leva che poi da luogo ad iniziative continue, che hanno la finalità di tenere desta l’attenzione sul capoluogo del Tigullio perché il risultato non sia soddisfacente soltanto per le festività, ma si registrino presenze e movimento continui anche nei mesi successivi.

E così si sviluppa tutta una serie di iniziative interessanti come un planetario di 6 metri di diametro, 35 posti a sedere, con proiettore digitale full-dome capace di rappresentare l’aspetto del cielo in qualsiasi luogo della terra e giorno dell’anno e ora del giorno, e di riprodurre i principali fenomeni astronomici.

E poi la giostra antica, forgiata dagli artigiani tedeschi nel ‘700, spettacoli circensi, i presepi, il trenino di Natale, la gara alla vetrina più bella e sfarzosa.

Tante iniziative interessanti proseguono anche presso la piscina comunale di San Pietro di Novella: corsi di nuoto per ragazzi e adulti, corsi di acquagol e pilates.

Sabato 20 dicembre 2014

© Riproduzione riservata

1413 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: