I colpi di coda dei terapeuti improvvisati la strana aria che si respira in zona Manin

Ultimi articoli
Newsletter

speriamo presto chiudere l'argomento

I colpi di coda dei terapeuti improvvisati
la strana aria che si respira in zona Manin

Sentono probabilmente molto vicino il tramonto del loro progetto

di Aldo Carpineti

Neve in giardino nei giorni scorsi
Neve in giardino nei giorni scorsi

Torniamo per un momento al discorso degli zoo umani. La struttura di regia nonché la concreta attuazione della illegittima prassi sono vicini al autocollasso. Sparano a casaccio, di conseguenza, le ultime cartucce che sono loro rimaste. Condotta oltremodo pericolosa perché dettata dalla coscienza di essere prossimi alla resa. 

Rendendosi conto di non avere più futuro questo inopinato sistema va in cerca delle ultime chances di sopravvivenza. E, come accade in questi casi, le attua senza ordine né costrutto. 

Attendiamo da un momento all'altro che questi ultimi echi si spengano e possa subentrare una generale riappacificazione. Tanto più attesa perché i tempi sono tali da non potersi sopportare preoccupazioni ulteriori rispetto a quante già la sorte ci sta procurando da circa un anno a questa parte. Auspichiamo atteggiamenti e discorsi, dunque, nella normalità. Saremo i primi ad accogliere segnali di pace e di convivenza realmente collaborativa e socialmente utile. Per parte nostra siamo da tempo su questa strada. 

Martedì 12 gennaio 2021

© Riproduzione riservata

72 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: