Iniziati i corsi con le Scuole Superiori a Pisa. Rinviata di alcune settimane mostra a Lucca

Ultimi articoli
Newsletter

le nostre attività

Iniziati i corsi con le Scuole Superiori a Pisa
Rinviata di alcune settimane mostra a Lucca

Negli scorsi martedì mercoledì e giovedì Alternanza Scuola-Lavoro

di Aldo Carpineti

Didattica in aula
Didattica in aula

Presso un noto Liceo Scientifico di Pisa si sono svolte durante tutta questa settimana attività didattiche mirate a rendere edotti i ragazzi circa le modalità e le regole del mondo del lavoro. 

Una nota originale che caratterizza queste lezioni è rappresentata dagli interventi telefonici, e voce amplificata in aula, di enti e soggetti che svolgano o abbiano svolto attività sul campo connesse con l'argomento lavoristico. Mercoledì 22 gennaio, nel corso della lezione, è intervenuta una Funzionaria di Agenzia impegnata nell'ambito Lavoro in Somministrazione (ex Lavoro Interinale). La Dottoressa ha spiegato le filosofie e le pratiche del lavoro in Somministrazione, caratterizzato dalla assunzione del lavoratore da parte della Agenzia e passaggio poi alla azienda utilizzatrice; nonchè dalla apposizione di un termine al contratto di lavoro che potrà, alla scadenza, essere confermato oppure rescisso.

Gli interventi esterni hanno il duplice scopo di mettere i ragazzi a contatto con personaggi impegnati direttamente in funzioni di lavoro, usufruendo del vantaggio della efficacia della testimonianza, ed altresì di interrompere la continuità della lezione frontale e cattedratica che, prolungata per 3 o 4 ore continuative, potrebbe risultare troppo pesante.

Nei pomeriggi della prossima settimana, si prevedono interventi esterni di un Ingegnere Civile, una Dottoressa che opera in campo Counseling e Coaching, un Commercialista, un Medico, un Docente Universitario e altri. La scelta di questi interventi è fatta anche in base alle prospettive universitarie degli studenti. Scopo di Alternanza Scuola-Lavoro è infatti anche quello di suggerire le migliori indicazioni perché i ragazzi possano consapevolmente iscriversi ad un ciclo di studi universitari piuttosto che ad un altro.

Per quanto riguarda invece la realizzazione della mostra pittorica presso il Caffè Letterario di Lucca, prevista in un primo tempo con inizio il 20 di gennaio, si è ritenuto opportuno, per diverse ragioni, spostare la data in avanti di qualche settimana. Saremo più precisi nei prossimi giorni circa il momento della inaugurazione.

Nel frattempo si prevede che Reteluna Genova realizzi la seconda intervista in audio/video a brevi termini di tempo. Questa volta saranno ospiti i componenti di un noto gruppo musicale genovese che ci racconteranno le loro osservazioni su motivi di ordine musicale e personale. La precedente intervista, cui è stato dato ampio spazio su queste pagine, ha visto protagonisti Paolo Tachella e Stefano Termanini, rispettivamente autore ed editore del libro su Albergo dei Poveri di Genova.

Venerdì 24 gennaio 2020

© Riproduzione riservata

191 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: