Sampdoria di grande livello a Bergamo risultato di un ottimo lavoro di Ranieri

Ultimi articoli
Newsletter

sguardo sulla partita di sabato

Sampdoria di grande livello a Bergamo
risultato di un ottimo lavoro di Ranieri

La capacità di difendersi in dieci e di ripartire con contropiedi efficaci

di Aldo Carpineti

Quagliarella fa l'aeroplanino
Quagliarella fa l'aeroplanino

Sembrava una apertura di partita di stampo orobico con Ilicic e Gomez subito pericolosissimi. Invece un doppio passo di Quagliarella sgomentava il diretto avversario ed un tiro di sinistro da posizione angolata portava in vantaggio la Samp. Un capolavoro del goleador blucerchiato capace di giocare con entrambi i piedi allo stesso modo.

Quagliarella non si ripeteva dagli undici metri dopo un mani in area. La solita bomba di Fabio trovava attentissimo Sportiello a respingere di intuito: rigore battuto non male ma grande prodezza del portiere. 

Anche Tonelli andava vicino al goal nel primo tempo, che si chiudeva così sullo 0-1. Già si era delineato il senso dell'incontro: Atalanta che teneva la palla e Sampdoria d'assalto ogni volta che la conquistava. Audero nel frattempo aveva avuto modo di distinguersi da par suo con alcuni interventi precisi.

Avvio di ripresa e Sampdoria ancora in avanti dopo alcuni minuti di sfuriata atalantina. Jankto crossa da destra e arriva in corsa sulla fascia opposta Thorsby che di testa non perdona. Ancora una azione impeccabile caratterizzata da velocità e precisione di esecuzione. L'Atalanta non sa trattenere il gioco offensivo della Sampdoria e il vantaggio blucerchiato è più che legittimo. 

Una mischia crea una situazione poco chiara in area doriana. L'arbitro risolve con un calcio di rigore a favore dell'Atalanta. Zapata dagli undici metri esegue con sicurezza. Ed è 1-2.

La partita scorre con l'Atalanta che fa gioco ma trova una grande difficoltà ad andare al tiro. Ed è proprio la Sampdoria nel recupero a chiudere la gara con un colpo a rientrare di Jankto che batte Sportiello per la terza volta. Una conclusione che è la sintesi di quanto è accaduto nei 95 minuti sul campo di Bergamo. 

Una partita vinta da Ranieri nei confronti di Gasperini. La Sampdoria meglio disposta in campo ha saputo giocare molto più efficacemente della Atalanta malgrado che il conteggio del possesso di palla parli nettamente a favore dei nerazzurri. I blucerchiati sono stati più spicci quando hanno disposto del pallone, soprattutto nel trovare varchi invitanti nella difesa avversaria. Elogi vanno anche alla granitica difesa sampdoriana, spesso rinforzata dagli stessi attaccanti, e ad Audero autorevole come sempre. La squadra genovese porta a casa i tre punti che la pongono in una posizione di classifica invidiabile. L'Atalanta si consola pensando al recente successo nella Coppa internazionale. 

Lunedì 26 ottobre 2020

© Riproduzione riservata

162 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: