Uno scorcio di Pescia in provincia di. Pistoia nel disegno di Igor Belansky

Ultimi articoli
Newsletter

motivi di ricordo

Uno scorcio di Pescia in provincia di
Pistoia nel disegno di Igor Belansky

Ho vissuto 16 anni in questa città toscana, qui è nata e vive mia figlia

di Aldo Carpineti

Scorcio di Pescia in un disegno di Igor Belansky
Scorcio di Pescia in un disegno di Igor Belansky

Qui ho abitato dal 1990 al 2005 e perciò rappresenta una bella fetta della mia vita. I pesciatini (questo il curioso nome degli abitanti) sono dinamici e simpatici, la stessa città, oltre all'industria del fiore (è il secondo polo florovivaistico italiano dopo Sanremo), offre una gamma variegata di attività soprattutto a carattere commerciale. Negozi ricchi, tecnologicamente avanzati, offerta di ciascun prodotto ed articolo classico come di quelli di attualità. Scuole dal nome importante di ogni genere e grado, un ospedale funzionalissimo. 

Si estende soprattutto in pianura, attorno al fiume omonimo, ma ha frazioni antiche arrampicate sulla montagna, le cosiddette Dieci Castella. Centri molto piccoli ma artisticamente pregevoli risalgono alle età medievali. Abbandonati nel passato dai loro abitanti per la difficoltà delle comunicazioni stradali, sono stati ripopolati recentemente da chi ha voluto, soprattutto inglesi e tedeschi, ristrutturare case antiche per avere la possibilità di soggiornarvi per lunghi periodi durante l'anno. La zona offre i prodotti del bosco, castagne e funghi, nota è la sagra dei necci, dolci a base di castagnaccio e ricotta, che si tiene in autunno.

I fagioli di Sorana sono una varietà dal colore bianco e il sapore dolce, di piccole dimensioni, pregevolissimi come qualità, un vanto per la produzione locale. L'industria della carta ha antiche origini, di ogni tipo, anche quella filigranata che è rara e preziosa.

Artistica e colta la tradizione locale, pregevolissimo il Convento di Colleviti risalente al XV secolo che dispone di una meravigliosa biblioteca. Sede di rappresentazioni importanti il teatro Pacini dove, fra le altre cose, abbiamo assistito, tempo fa, a rappresentazioni brechtiane del Teatro Stabile di Genova.

Pescia è una città accogliente, ci sono begli alberghi ed ottimi ristoranti. Diversi agriturismi dalle caratteristiche diverse offrono ospitalità per ogni gusto ed esigenza. Clima gradevole, quasi completamente scomparse le infrequenti nebbie che un tempo erano presenti nei mesi freddi, da cui il nome di Valdinievole (da Vallis Nebulae) alla zona geografica.

Collodi è frazione di Pescia, patria conosciuta in tutto il mondo del burattino Pinocchio. Il parco intitolato a questo notissimo personaggio della letteratura dedicata all'infanzia rappresenta meta di visita del turismo di ogni età. Non molto lontano, fra la provincia di Pistoia e quella di Lucca, in collina, la località vinicola di Montecarlo che offre bianchi e rossi molto pregiati per ogni tipo di tavola.

In questo ambiente dalle caratteristiche non comuni, Igor Belansky ha trovato motivo di ispirazione ed ha disegnato lo scorcio di una chiesa tratteggiandone con abilità le sfumature e i contrasti chiaroscurali. Un pezzo di Toscana con interpretazione genovese attraverso le matite dell'artista di casa nostra. 

Mercoledì 8 gennaio 2020

© Riproduzione riservata

136 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: