Vi sono negati i riconoscimenti che vi spettano? niente paura c'è rimedio

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | come aiutarsi a vivere

Vi sono negati i riconoscimenti che
vi spettano? niente paura c'è rimedio

Non sempre il mondo che ci circonda ci dà quello cui avremmo diritto

di Aldo Carpineti

Dante Alighieri
Dante Alighieri

Coerenza con sé e conseguente autostima è quanto può supplire una stima ingiustamente negata da un intero ambiente.

L’autostima cresce con l’esercitarla, vivere secondo i propri canoni e le proprie scelte profonde è antidoto alla superficialità altrui che nega il dovuto riconoscimento dei tuoi meriti.

Non importa se vivete ad alti livelli economici o nella mediocritas dei latini, aurea o plumbea che sia. O persino in situazione di concreta difficoltà. Quel che vale è il senso che si dà alla propria vita ed alle scelte quotidiane che tale atteggiamento comporta.

Può far male, e tanto, rendersi conto, momento dopo momento, ed anche quando meno te lo immagini, che ti vengono negati i riconoscimenti che ti spettano; è vero sul lavoro come nella vita privata, nella società in genere. Difficilmente si può arrivare ad essere del tutto tetragoni ad una tale situazione.

Eppure vale la pena di andare avanti per la propria strada, a volte come delle lumache altre volte come dei treni, facendo conto sulla considerazione propria più che su quella altrui. Il mistero della vita può riservare questa sorte, temporaneamente o stabilmente, per qualche momento oppure per una vita intera. Non ti curar di loro ma guarda e passa, diceva il padre Dante, ed aveva tutte le ragioni di questo mondo. Quando arrivi a possedere una forma mentale che privilegia la propria coscienza puoi farla in barba anche ai peggiori denigratori. E camminare a testa alta di fronte a chiunque. 

Giovedì 10 gennaio 2019

© Riproduzione riservata

121 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: