Il fotografo Renato Luparia e la pittrice. Nadia Presotto espongono in Quargnento

Ultimi articoli
Newsletter

Genova | artisti al monferrato classic festival arte

Il fotografo Renato Luparia e la pittrice
Nadia Presotto espongono in Quargnento

Ha esposto ai concerti del Monferrato Classic festival di Sabrina Lanzi

di Maria Grazia Dapuzzo

Renato Luparia e Nadia Presotto
Renato Luparia e Nadia Presotto

Nel mese di settembre i concerti del Monferrato Classic Festival si terranno le domeniche pomeriggio nell'Auditorium (ex chiesa della SS. Trinità) in Quargnento alle ore 17,30.

Per tutto il mese esporanno le loro opere i coniugi Nadia Presotto e Renato Luparia.

Fotografia di Renato Luparia
Fotografia di Renato Luparia

Il fotografo Renato Luparia è nato in Casale Monferrato e vive in Conzano (AL); fin da giovanissimo si è interessato di fotografia sperimentando le tecniche del bianco-nero, colore, diapositiva e, recentemente, del digitale.

Renato Luparia ha esposto in numerose mostre personali in spazi pubblici e privati, tra questi: Villa Vidua di Conzano (AL), Casa d'Arte viadeimercati di Vercelli, Goethe Institut di Freiburg (Germania), Cà Lozzio di Oderzo (TV), Spazio d'Arte Rilegatoamano di Biella, Castello dei Paleologi di Casale Monferrato (AL), Villa Giulia di Verbania, Libreria Internazionale Hoepli di Milano.

Fotografia di Renato Luparia
Fotografia di Renato Luparia

Nel 2011 ha partecipato alla prima edizione del M.I.A.(Milan Image Art Fair) e a «Les Rencontres International de Photographie» di Arles (Francia). Nel 2015 ha esposto alla prima Biennale d'Arte Omnia di Alessandria e nel 2017 è stato invitato alla Fondazione Federica Galli di Milano per la mostra «Attraverso l'albero» dove sono state abbinate le sue immagini alle stampe della maestra dell'incisione italiana.

Nel 2018 ha pubblicato con l'Archivio Fotografico Italiano il libro Italia Intima con presentazione e mostre a Milano, Scicli (Ragusa), Arles e Grenoble (Francia). 

Renato Luparia collabora con giornali, riviste e le sue fotografie sono state pubblicate su libri e calendari; le sue stampe fotografiche «Fine Art» fanno parte di collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero.

Fotografia di Renato Luparia
Fotografia di Renato Luparia

In occasione della rassegna concertistica del Monferrato Classic Festival Luparia presenta la mostra Softscapes: una serie di fotografie dai tratti sfumati realizzate sulle colline del Monferrato che con le loro forme dolci e sinuose possono a volte evocare profili di corpi femminili.

Sulla mostra Softscapes ha scritto Roberto Mutti, storico e critico della fotografia, insegnante di storia e linguaggio fotografico in diverse scuole, attualmente docente presso l'Accademia del Teatro alla Scala e l'Istituto Italiano di Fotografia di Milano:

La fotografia non deve necessariamente mostrare, nemmeno svelare o rilevare. Spesso la fotografia suggerisce senza palesarsi. È il caso delle fotografie di Luparia che punta l'obiettivo verso il paesaggio collinare piemontese che rimane sfocato. Il paesaggio, solo vagamente suggerito, lascia che le sue forme si definiscano nella mente dell'osservatore che può ravvisarci colline, natura o anche forme femminili, le stesse evocate da Pavese nei suoi romanzi. I particolari esistono solo nell'immagine mentale che l'osservatore sarà spinto a creare.

Olio su tela di Nadia Presotto
Olio su tela di Nadia Presotto

La pittrice Nadia Presotto da sempre appassionata d'arte, ha partecipato a diversi workshop internazionali e frequentato corsi di disegno e pittura. Ha esposto in numerose mostre personali e collettive che l'hanno vista protagonista sia in Italia sia all'estero in spazi pubblici e privati. Tra questi, solo per citarne alcuni: Villa Vidua di Conzano, il Museo Colombiano di Cuccaro, la Sala Consigliare di Lu, il Castello di Casale Monferrato, il Castello di Costigliole d'Asti, il Castello di Piovera, l'Abbazia San Remigio a Parodi Ligure, il Museo Diotti di Casalmaggiore, Cà Lozzio di Oderzo, il Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Mombercelli (AT) i Musei Etnografici di Alessandria e di Romagnano Sesia, Villa Giulia in Verbania, Palazzo Monferrato di Alessandria, Locanda dell'Arte di Solonghello, Museo dei Campionissimi di Novi Ligure. Ha inoltre esposto a Nicosia (Sicilia) e a Milano presso Libreria Bocca, l'Oratorio Sant'Ambrogio e Teatro Dal Verme. Ha partecipato con Padiglione Tibet ad alcune Biennali di Venezia.

Olio su tela di Nadia Presotto
Olio su tela di Nadia Presotto

Nadia Presotto ha esposto all'estero a Londra, in Germania, Francia, Giappone, Russia, Lussemburgo, Albania e Austria; è stata invitata alla Biennale dell'incisione di Kazan e nel 2018 era presente tra gli European Master of Watercolor. Inoltre ha partecipato a Fiere d'Arte con pubblicazione in catalogo. Le sue opere sono presenti in gallerie, ambienti pubblici e privati.

Nel mese di agosto ha esposto in una personale presso il Museo San Giacomo di Lu Monferrato.  

"Siamo fatti di nulla" di Nadia Presotto Luparia
"Siamo fatti di nulla" di Nadia Presotto Luparia

Nadia Presotto curatrice di mostre ha al suo attivo, oltre a numerosi articoli culturali, anche la pubblicazione di «Arte in giardino» e «Siamo fatti di nulla», un libro d'amore e ricordi, scritto a favore della ricerca sul mesotelioma.

In occasione della rassegna concertistica in Quargnento del Monferrato Classic Festival, ove ha più volte esposto, su invito di Sabrina Lanzi e della sottoscritta, presenta quattro tele realizzate a olio, sul tema del paesaggio, con colori che ben si accordano all'elegante Auditorium.

In molti hanno scritto di Nadia Presotto: dott. Riccardo Fiscella e prof.ssa Marcella Leonora, prof. Ermanno Paleari (esperto d'arte e insegnante presso il Liceo Berchet di Milano), dott.ssa Alessandra Santin, Paola Pietrogrande, Emanuela Mazzotti, prof.ssa Luisa Facelli, Piergiorgio Panelli, dott.ssa Elisabetta Raviola, prof. Federica Mingozzi e dott.ssa Lorena Palmieri.

Su Nadia Presotto, nel mese di febbraio di quest'anno, ho pubblicato un articolo di cui riporto il collegamento ipertestuale per i lettori che fossero interessati a leggerlo

http://genova.reteluna.it/it/la-rapida-ascesa-artistica-della-pittrice-giornalista-pubblicista-nadia-presotto-AtKtQ.html

Giovedì 2 settembre 2021

© Riproduzione riservata

101 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: